Ambiente

MOBILITÀ
  • Promuovere il car sharing (condivisione di vetture private) per educare ad una mobilità più sostenibile. Possibilità di inserire sul sito del Comune una “bacheca”, dove potersi registrare e dove sia possibile scrivere i tratti di strada che uno percorre, gli orari, la disponibilità ecc.ecc. così da favorire effettivamente i contatti tra le persone che hanno bisogno di questo servizio. Pensando poi anche a come pubblicizzare la novità tra la cittadinanza.
AMBIENTE (VEDI DOCUMENTO AMBIENTALE APPROVATO IN CONSIGLIO COMUNALE)
  • Monitoraggio dell’attività della Mistral FVG; qualsiasi iniziativa che verrà intrapresa in tal senso dovrà avere i dati e parametri sanitari e ambientali che non lascino alcun dubbio di sorta.
  • Prima di tutto, comunque, va realizzata da parte della ditta (con apposita nuova convenzione) la rete di teleriscaldamento per tutta la città.
  • L’attività estrattiva, se ambientalmente compatibile, potrà continuare nei perimetri già assegnati dalle precedenti varianti allo strumento urbanistico vigente, senza prevedere ulteriori ampliamenti di superficie.
  • Favorire lo sghiaiamento con relativa sistemazione degli argini fluviali di Meduna, Cosa e Tagliamento per la messa in sicurezza degli argini e della cintura di Gradisca.
  • Promuovere programmi di informazione e proposte alla popolazione sui temi ambientali e del risparmio energetico.
  • Continuare l’attività di raccolta differenziata con l’obiettivo di raggiungere soglia 85%, con raccolta porta a porta a partire dalle frazioni per poi arrivare nel capoluogo. Prevedere delle giornate informative nelle scuole di sensibilizzazione ambientale e ripristino in via definitiva della “Festa degli Alberi” da attuarsi nel capoluogo e nelle frazioni.
  • Studiare le buone pratiche di altri Comuni e valutare ogni misura alternativa o migliorativa per aumentare la percentuale di rifiuto differenziato conferito in discarica o, meglio ancora, ridurre in valore assoluto la quantità di rifiuto prodotto. La “Casa dell’acqua” è il primo importante esempio in questo senso.
  • Realizzazione della seconda “casa dell’acqua” che oltre a far risparmiare emissioni di CO2, serve a ridurre i costi alle famiglie.
  • Aumentare il parametro di riduzione di emissioni di CO2 secondo il trend storico che ha raggiunto già il 10% per arrivare almeno al 15% alla fine del 2017.
  • Con il parco fotovoltaico della Caserma di Vacile, per contratto sottoscritto ci saranno provvidenze per 115.000€ annui per il Comune di Spilimbergo per venticinque anni a partire da quest’anno 2013.
  • La realizzazione dei “tetti fotovoltaici” di palestre e scuole sta dando delle provvidenze molto importanti e nel giro di qualche anno pagheranno l’investimento fatto dal Comune stesso.
L’AMICO DELL’UOMO: IL CANE
  • Creare un’area di sgambamento come prevista dal regolamento civico per la tutela degli animali in una proprietà del Comune che si renda idonea a tal scopo. Alcune aree sono state individuate, ora si dovrà valutare qual è la data più indicata.
  • Sensibilizzare i cittadini alla corretta cura dei propri animali, in particolar modo quando questi frequentano gli spazi pubblici in modo che, ad esempio, vengano raccolte correttamente le deiezioni, siano sempre adottate le opportune misure di sicurezza (museruole, ecc.).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *